Siate liberi di guardare lontano o anche oltre l’orizzonte, liberi di viaggiare veloci o lentissimi, dove vi porta il suono schietto della moto che annuncia il vostro arrivo, come il tuono annuncia il temporale.

(R. Patrignani)